Avventurati in Sardegna con l'appSCARICA
Sardegna
Sardegna
Tutto
Attrazioni
Guide
Pianifica la tua avventura in modo semplice e veloce

Scegli cibo, attrazioni e attività
Tutto sincronizzato con l'App
Pianifica con l'App

Sardegna's Instagrammable

Sardegna, Italia

Collection of 17 places
Una meraviglia della natura Spiaggia Rosa di La Maddalena
Spiaggia con Sabbia
1

La puoi ammirare come un autentico capolavoro della natura dalle vicine spiaggia del Cavaliere e Cala di Roto, accompagnato dalle guide del parco nazionale dell’arcipelago della Maddalena. La sua vista regala emozioni indimenticabili. La spiaggia Rosa dell’isola di Budelli, una delle più belle al mondo, deve il nome al colore della sabbia, ricca di piccolissimi frammenti di corallo, granito, conchiglie e gusci di molluschi. La spettacolare colorazione si deve a un microrganismo di colore rosa che ‘abita’ le praterie di posidonia e vive dentro le conchiglie.

Un mondo a se stante da scoprire Asinara
Isola
2

L'Asinara è un'isola del mar Mediterraneo, situata fra il Mar di Sardegna a ovest, il Mare di Corsica a nord e l'omonimo golfo a est; a sud è separata dalla piccola Isola Piana da uno stretto canale navigabile, il cosiddetto Passaggio dei Fornelli. Fa parte del comune di Porto Torres, in provincia di Sassari.

La spiaggia tropicale de La Pelosa
Spiaggia
3

Durante il soggiorno nel nord della Sardegna è d’obbligo fare una tappa nella spiaggia-icona di Stintino, riconosciuta universalmente come una della più belle d’Europa. L’acqua, grazie alla barriera naturale, è sempre calma anche quando il maestrale spira forte. Attorno la macchia mediterranea, in particolare i ginepri, ti ricordano che sei in Sardegna, nonostante l’aspetto caraibico. Di fronte si trova un isolotto con una torre aragonese risalente al 1578. È il simbolo della Pelosa, lo raggiungerai a piedi dopo aver attraversato un’altra deliziosa caletta, L​a Pelosetta,​ che sta di fianco alla ‘sorella maggiore’.

In una scenografia naturale di straordinaria bellezza Area archeologica di Tahrros
Sito Archeologico
4

L’antico insediamento di Tharros sorge all’estremità della penisola del Sinis. Si dispiega nel golfo di Oristano su una sorta di anfiteatro naturale delimitato a Nord dalla collina di Su Murru Mannu, a Ovest da quella della torre di San Giovanni e a Sud dall’istmo che collega quest’ultima al promontorio di Capo San Marco. Tharros fu fondata verso la fine dell’VIII secolo a.C. e venne abbandonata attorno all’anno 1050 d.C. per dare origine ad Aristiane, l’attuale Oristano.

Il parco urbano più grande della Sardegna Parco Aymerich
Parco
5

C’è un luogo nel territorio storico del Sarcidano, dove potrai immergerti in suggestivi sentieri naturalistici tra innumerevoli specie vegetali e rovine medievali. È il parco Aymerich, un’oasi di 22 ettari appartenuta sino al 1990 a una famiglia di marchesi, feudatari di questo lembo di terra. L’autore dell’autentica riserva naturale fu don Ignazio Aymerich Ripoll, appassionato di botanica, che importò piante rare a partire da metà XIX secolo, in ogni suo viaggio fuori dall’Isola.

Uno dei tratti più spettacolari della costa isolana Capo Coda Cavallo
Mare
6

Un luogo simbolo della Sardegna. Capo Coda Cavallo è ​una lembo di terra granitica che si estende in un tratto di mare riparato dall’imponente mole di Tavolara, dalle rocce levigate di Molara e dal pittoresco isolotto di Proratora, insieme alle quali compone un’area protetta estesa 15 mila ettari su acque cristalline, insenature e calette, da Capo Ceraso fino a Punta s’Isuledda, dove sorge la più meridionale tra le splendide spiagge di San Teodoro.

Una famosa località turistica della costa settentrionale della Sardegna Palau
Cittadina sul mare
7

Acque azzurre e limpide e rocce scolpite la rendono unica. Palau è incastonata in un’insenatura riparata dalla tramontana, a fianco all’esclusiva Costa Smeralda e di fronte all’incantevole parco dell’arcipelago della Maddalena. Vicino al paese, su un promontorio granitico modellato dal tempo, compare una scultura naturale che sembra plasmata da un artista: è la roccia dell’Orso, simbolo di Palau, col capo rivolto verso il mare.

Mare cristallino, movida e tanto divertimento Baja Sardinia
Cittadina sul mare
8

Una delle località più amate della Costa Smeralda, proprio di fronte l’arcipelago di La Maddalena e all’isola di Caprera in particolare, è Baia Sardinia. Il mare cristallino, le spiagge bianche, ottime strutture alberghiere e una vivace vita notturna, qui si trova una discoteca all’interno di una grotta naturale, fanno sì che ogni anno migliaia di turisti in cerca di relax e divertimento raggiungano questa ampia baia.

Capitale indiscussa della Costa Smeralda e regno delle vacanze di lusso Porto Cervo
Cittadina sul mare
9

Porto Cervo è una frazione costiera del centro gallurese di Arzachena, con poche centinaia di residenti. D’estate diventa una straordinaria e scintillante sfilata di panfili, yacht e personaggi famosi: in piazzetta facile ritrovarsi a fare shopping con divi di cinema e televisione. Ogni giorno è un alternarsi continuo di appuntamenti con il jet set internazionale: feste, mondanità, eventi sportivi, golf in particolare.

Il meraviglioso Arcipelago di La Maddalena
Arcipelago
10

L’Arcipelago della Maddalena si trova nella costa nord-settentrionale della Sardegna, al largo della Costa Smeralda. E’ costituito da 7 isole maggiori (La Maddalena, Caprera, Budelli, Santo Stefano, Santa Maria, Spargi, Razzoli) e da diversi isolotti minori, bagnati da un mare meraviglioso e trasparente. Tra le isole maggiori, Caprera è diventata famosa per aver ospitato Garibaldi durante il suo esilio: la sua casa è oggi una casa museo aperta al pubblico. L’Arcipelago della Maddalena è stato dichiarato Parco Nazionale nel 1994 ed è sicuramente una delle zone più belle e incontaminate della Sardegna. Le numerose spiagge e calette dell’Arcipelago sono note per la loro limpidezza e molto apprezzate dai turisti, sia italiani che stranieri.

Rilassati in riva al mare cristallino della Spiaggia di Bados
Spiaggia
11

La spiaggia si trova nella località di Bados, nel comune di Olbia. L'arenile ha un fondo di sabbia chiara e sottile, dalle tonalità tendenti al grigio, con scogli affioranti. Primo del comune di Olbia, il lungo arenile di circa 300 metri è occupato in parte da uno stabilimento balneare. La spiaggia è caratterizzata da un basso fondale che rende agevole il gioco dei bambini.

La località più esclusiva del nord-est della Sardegna Costa Smeralda
Cittadina sul mare
12

Hotel e residenze di lusso, movida scintillante, boutique selezionate, aperitivi e serate eleganti. Ecco il luogo di relax e vacanza più esclusivo in Sardegna. La Costa Smeralda, con il suo consorzio, fondato dal principe ismaelita Karim Aga Khan nel 1962, ti invita a godere del buon cibo, dello shopping e di una vita soave e spensierata nel cuore di Porto Cervo, fra Golfo Pevero, Pantogia e Capriccioli.

Fatti conquistare dal blu cristallino di Calamosca
Spiaggia
13

La spiaggia di Calamosca, distante appena quattro chilometri dal centro di Cagliari, si trova a ridosso del lunghissimo e ampio litorale sabbioso del Poetto. Si presenta con un mare limpido delle tonalità tra verde smeraldo e azzurro, un arenile di sabbia con ciottoli levigati e fondale che degrada dolcemente, adatto ai bambini e particolarmente amato da chi pratica pesca subacquea e immersioni. Non mancano ampio parcheggio, chiosco-bar e noleggio attrezzatura balneare.

Una gemma preziosa nel vasto tesoro di Chia Spiaggia di Cala Cipolla
Spiaggia
14

Un'incantevole lingua di sabbia fine e dorata, racchiusa fra due promontori di granito rosa che si allungano verso il mare a formare una piscina naturale. Alle spalle dune sabbiose con vegetazione mediterranea e un bosco di pini e ginepri. Cala Cipolla ha un aspetto caratteristico e conserva una natura solitaria e selvaggia: è una delle spiagge più suggestive di Chia, nel territorio di Domus de Maria, a tre quarti d’ora da Cagliari.

Uno dei capolavori del Mediterraneo Tuerredda
Spiaggia
15

La spiaggia di Tuerredda è una meraviglia della natura, una ‘perla’ che richiama scenari caraibici, divenuta un simbolo indiscusso della Sardegna, grazie all’intenso azzurro dell’acqua, il verde degli arbusti e l’oro delicato della sabbia finissima. Si distende per oltre mezzo chilometro all’interno di un’insenatura fra Capo Malfatano e Capo Spartivento, nel territorio di Teulada, nell’estremità sud-occidentale dell’Isola.

Una delle perle di Villasimius Punta Molentis
Spiaggia
16

Nella costa sud-orientale della Sardegna, spicca una spiaggia stupenda, dal fascino inconfondibile, location per alcuni spot pubblicitari: acqua limpida e sabbia bianca da un lato, una cava di granito dall’altro. Suddivisa in più calette, Punta Molentis è sormontata da arbusti mediterranei e cactus dai fiori multicolori, che regalano al panorama un aspetto inconsueto e profumano l’aria.

L'ultimo paradiso degli hippie Valle della Luna
Natura
17

Cala Grande è una piccola valle, lunga circa 500 m, situata nella zona occidentale del promontorio di Capo Testa, nel comune di Santa Teresa Gallura, in Sardegna. "Valle della Luna" è il nome attribuito a questo luogo intorno agli anni 60 da una comunità hippy

Save to My trip
Saved
1