Avventurati in Il Cairo con l'appSCARICA
Il Cairo
Il Cairo
Tutto
Attrazioni
Guide
Pianifica la tua avventura in modo semplice e veloce

Scegli cibo, attrazioni e attività
Tutto sincronizzato con l'App
Pianifica con l'App

I posti più Instagrammabili di Il Cairo

Il Cairo, Egitto

Collection of 7 places
Uno dei bazar più grandi, secondo solamente a quello di Istanbul Khan el-Khalili
Mercato
1

Il Chan el-Chalili (arabo خان الخليلي Chan al-Chalili, DMG Ḫān al-Ḫalīlī, spesso in inglese Khan el Khalili) è un suq / bazar nella città vecchia del Cairo. Il mercato, situato a ovest della moschea di Saiyidna el-Husain, è considerato il più grande in Africa e fu fondato nel 14 ° secolo come caravanserraglio e luogo di commercio sul sito di un ex cimitero mamelucco. Il nome risale al suo costruttore Emir Dscharkas al-Chalili, che proveniva da Hebron e quindi il nome al-Chalili (ebraico per l'arabo).

Scopri l'antica residenza regale di Manial Palace
Museo
2

Si dice che il Manial Palace sia stato costruito per il principe Mohammad Ali tra il 1899 e il 1929. Il palazzo fu donato alla nazione egiziana nel 1955. Il principe Muhammad Ali è il primo cugino del re Faruq e il fratello minore di Khedive Abbas II Hilmi. Il complesso è costituito da sei strutture. Tra queste strutture vi è un museo in cui si trovano i trofei di caccia di Faruq, la residenza e gli arredi del principe e un museo in cui si trovano alcuni dei cimeli della famiglia. Ci sono anche giardini che hanno belle piante e fiori che vale la pena vedere

Scopri i misteri della Piramide di Chefren
Edificio Monumentale
3

La seconda piramide per dimensioni a Giza e nell’ intero Egitto fu costruita in onore di Khafre, il terzo faraone della quarta dinastia durante il periodo dell’Antico Regno, attorno al 2540 a.C. Khafre, noto anche col nome greco di Chefren, era il figlio di Cheope e nipote di Sneferu, un altro nome fondamentale nell’architettura dell’Antico Egitto. Chefren visse durante l’età d’oro dell’Antico Regno. Le piramidi realizzate da lui e dalla sua famiglia furono le più maestose nella storia d’Egitto, e una delle più grandi conquiste della storia dell’umanità.

Uno dei simboli de Il Cairo Moschea di Muhammad Ali
Moschea
4

Costruita fra il 1824 ed il 1848 nello stile turco delle moschee di Istanbul, la Moschea di Muhammad Ali è una delle più imponenti e spettacolari nella Cittadella. È detta anche "Moschea di Albastro" per il materiale utilizzato nel rivestimento. Il cortile porticato presenta al centro una fontana per le abluzioni e ha una piccola torre quadrata con orologio. L'interno delle moschea è spoglio di qualsiasi figurazione umana e divina a causa di un espresso divieto della religione musulmana. Questo ha portato gli artisti a sviluppare temi decorativi geometrici e varie forme di calligrafia arabescata per riportare sulle pareti i versetti del Corano. Queste scritture sono talmente elaborate che solo gli specialisti riescono a leggerle.

La più celebre immagine dell'Egitto al mondo Necropoli di Giza
Edificio Storico
5

La Necropoli di Giza è un complesso di antichi monumenti della civiltà egizia situato nella piana di Giza, alla periferia del Cairo, in Egitto. Costituiva una delle necropoli di Menfi, capitale dell'Antico Regno egizio, e dista 8 km circa dall'antica città di Giza, sul Nilo, e 25 km circa dal centro del Cairo in direzione sud-ovest. Al suo interno si trovano principalmente la Piramide di Cheope o Grande Piramide - l'unica tra le sette meraviglie del mondo antico secondo la lista redatta da Antipatro di Sidone che sia giunta sino ai giorni nostri, la Piramide di Chefren, la Piramide di Micerino e la Sfinge, attorniate da altri piccoli edifici, noti come Piramidi delle Regine, templi funerari, rampe processionali, templi a valle e cimiteri di varie epoche.

Goditi la stupenda vista dalle Terrazze Occidentali Cittadella di Saladino (Al-Qalaa)
Fortificazione militare
6

Fondata originariamente nel 1176 dal condottiero musulmano Saladino, il quale fece costruire le mura e le torri poderose con blocchi di pietra presi dalle Piramidi di Giza, la fortezza fu sede del potere per 700 anni. I capi di stato dell'Egitto si allontanarono dai quartieri medievali verso il 1875 scegliendo come dimora il Palazzo Abdin, da poco costruito, ma la cittadella conservò il suo ruolo militare fino agli anni '70. Anche se l'esercito conserva tuttora parti del complesso con l'accesso riservato, la maggior parte della struttura è aperta al pubblico ed è possibile trascorrervi mezza giornata visitando moschee, musei e altri monumenti racchiusi entro le mura.

Considerata la più grande statua monumentale al mondo La Sfinge di Giza
Scultura
7

La colossale statua, che fonde l’elemento zoomorfo (corpo leonino) con quello umano (testa umana), col corpo allungato, le zampe protese e un copricapo reale, è il simbolo dei misteri archeologici per eccellenza, con i suoi occhi fissi all’orizzonte orientale, mentre scruta da tempo immemore il sole nascente ogni mattina, facendo breccia nell’immaginario di turisti e curiosi, storici e non. Il suo nome, che deriva dal greco antico e significa “strangolatrice”, evidenzia l’aspetto aggressivo e misterioso di questa costruzione.

Save to My trip
Saved
2